Coppia di 501642
Trucchi

Poker Italiano: come si gioca e quali sono le regole?

Si comincia con il mazziere che decide il numero di carte con le quali bisogna giocare e che cambia in base al numero di giocatori al tavolo. Se si gioca in 4, ecco che fa 7 e quindi si giocherà con le carte fino al 7. Dopo aver fatto questo, il mazziere distribuisce 5 carte coperte ad ogni giocatore, una alla volta ed in senso orario, non prima che tutti i componenti al tavolo abbiano puntato una somma nel piatto totale. Da qui si risponde alla domanda: cosa significa aprire il gioco?

Se tutte e cinque le carte di due colori sono uguali allora si avrà parità. Scala Straight Cinque carte di semi diversi in sequenza - per esempio Q- 9- 8. Quando si confrontano due mani di gradinata, quella con la carta più alta è vincente. Tris Three of a Kind Tre carte dello stesso capacitа più due carte disuguali. Questa reazione è anche conosciuta come Triplets oppure Trips sui tavoli internazionali. In accidente di confronto nel Tris è il valore delle tre carte uguali a determinare quale mano sia vincente. Se due o più mani hanno la tripletta di pari valore, la più elevata delle due rimanenti carte verrà usata per decidere il vincitore e se queste sono uguali sarà la carta più bassa a designare la vittoria.

Rake ai tavoli da poker Mani di poker Su PokerStars sono disponibili numerose varianti del poker, alcune delle quali presentano una differente graduatoria dei punti. Infine, il Badugi usa una classifica dei punti diversa da qualsiasi differente gioco. Pensi di sapere il costruito tuo sul poker? Mettiti alla analisi con il nostro minigioco interattivo affinché trovi alla fine di questa facciata. Graduatoria tradizionale delle mani alte Gradinata colore: una mano costituita da cinque carte in ordine numerico scala , tutte dello stesso colore. In accidente di parità: vince chi ha la scala con la carta più alta.

Nacque a Las Vegas nele nel cammino degli anni ha scavalcato tutte le altre forme di Poker divenendo la versione più nota e giocata nel mondo. Particolarmente nei primi anni del ventunesimo secolo, grazie all'avvento di numerosi tavoli virtuali online, ed a programmi televisivi, questa forma del Poker ha subito un'impennata non da poco: addirittura in Europa sono nati grandi tornei, come l'European Poker Tour EPT. Il mazzo di carte A Texas Hold'em si gioca con un mazzo di 52 carte francesi. Ogni giocatore è proprietario singolo di 2 sole carte a manopiù altre 5 scoperte in comune con gli altri giocatori. Ricordiamo che invece nel Poker classico Draw Poker ogni giocatore partecipa alla conto con 5 carte proprie. Valori delle carte Come nel Poker tradizionale, addirittura nella versione texana le carte hanno quest'ordine crescente di valore: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, Fante, Donna, Re, Asso. Come calcolare i punteggi Nel Texas Hold'em i punteggi delle mani dipendono dal tipo di combinazione di carte affinché il giocatore riesce ad ottenere combinando le proprie 2 carte con le 5 scoperte sul tavolo. Vediamo in ordine crescente tutte le combinazioni: Foglio singola: è la mano più bassa che si possa ottenere, in quanto non si ha alcuna combinazione in mano, ma solo carte spaiate; nel confronto tra 2 mani di attuale tipo si controlla la carta insieme valore maggiore in caso di parità si controlla quella maggiore a scalare. Coppia: 2 carte dello stesso capacitа più altre 3 carte qualsiasi.

Si pensa tutt'oggi che il nome del gioco, Poker, possa derivare da: un gioco francese risalente alchiamato Poque; un antico gioco tedesco, detto Pochspiel; una parola indù, pukka; un termine criminale; hocus pocus, terminologia usata in apprezzato della magia. Fatto sta che nell'antica Persia, poi successivamente in Europa in particolare in Francia venivano giocati giochi simili al Poker attuale, che combinavano elementi di bluffing e strategie tipiche del poker. Avanzando coi tempi ed arrivando nell', si iniziano ad beni i primi riferimenti all'attuale gioco di carte, soprattutto all'interno di un contenuto An Exposure of the Arts and Miseries of Gamblingin cui il divertimento di carte viene descritto come divertimento della truffa che veniva giocato sui battelli del Missisippi. Questa primordiale adattamento del Poker veniva giocata con mazzi di 20 carte, e i giocatori scommettevano semplicemente su chi avesse la combinazione più alta in mano. Il mazzo di carte In Italia e in vari altri Paesi europei si è diffusa l'abitudine di giocare alla francese, cioè con un mazzo esiguo in funzione al numero di giocatori. In Italia il Poker si gioca con 32 carte ossia vengono scartati i 2, 3, 4, 5, 6 e in 4 giocatori, oppure in 6 giocatori ripescando i 6. Più in generale, la regola alla francese prevede che il numero di carte vari sempre in funzione al album di partecipanti al gioco, secondo la seguente tabella: 2 giocatori » 24 carte si scartano 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 3 giocatori » 28 carte si scartano 2, 3, 4, 5, 6, 7 4 giocatori » 32 carte si scartano 2, 3, 4, 5, 6 5 giocatori » 36 carte si scartano 2, 3, 4, 5 6 giocatori » 40 carte si scartano 2, 3, 4 7 giocatori » 44 carte si scartano 2, 3 8 giocatori » 48 carte si scartano 2 E' chiaro che meno carte si usano, più alte saranno in media le combinazioni chiuse dai giocatori.

Previous Post Next Post

Leave a Reply